Progetti imprenditoriali innovativi

17 giugno 2022

 

TEMPISTICA

La domanda può essere compilata:

-a partire dalle ore 10.00 del 20 giugno 2022, per gli interventi di nascita, sviluppo e consolidamento imprese (capo II decreto) e inviata dalle ore 10.00 del 5 luglio 2022;

-a partire dalle ore 10.00 del 6 settembre 2022, per gli interventi di promozioni tra imprese (capo III decreto) e inviata dalle ore 10.00 del 22 settembre 2022.

 

 

SCOPO DEL BANDO E SPESE AMMISSIBILI

CAPO II

Sostenere i programmi di investimento volti alla creazione, allo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative che:

a) prevedono spese ammissibile < 500.000 euro, al netto dell’IVA;

b) la durata del programma non sia superiore a 24 mesi dal provvedimento di concessione;

c) per le imprese costituite entro i 5 anni il progetto deve riguardare l’avvio o lo sviluppo dell’impresa; per le imprese costituite da oltre 5 anni, il progetto deve riguardare l’ampliamento o la diversificazione dell’offerta di prodotti o servizi o l’introduzione di innovazioni ed efficientamento del processo produttivo.

 

Le spese ammissibili, sostenute e pagate direttamente dall’impresa beneficiaria, riguardano:

a) immobilizzazioni materiali, con particolare riferimento a impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all’attività d’impresa, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata, dimensionati alla effettiva produzione ed identificabili singolarmente;

b) immobilizzazioni immateriali, necessarie all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata, incluso l’acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d’uso;

c) opere murarie nel limite del 10% (dieci per cento) del programma complessivamente considerato ammissibile;

d) esigenze di capitale circolante, nel limite del 50% (cinquanta percento) delle spese e dei costi di cui alle lettere a), b) e c).

 

CAPO III

Sono ammissibili alle agevolazioni le iniziative finalizzate all’introduzione nell’impresa di innovazioni di prodotto, servizio e di processo e al supporto dei processi di ammodernamento degli assetti gestionali e di crescita organizzativa e commerciale, attraverso l’acquisizione di servizi specialistici nel settore creativo.

I servizi devono:

a) essere erogati da imprese creative di micro, piccola e media dimensione, o da università o enti di ricerca;

b) essere oggetto di un contratto sottoscritto dopo la presentazione della domanda di agevolazione;

c) avere ad oggetto i seguenti ambiti strategici:

i. azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;

ii. design e design industriale;

iii. incremento del valore identitario del company profile;

iv. innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo.

 

 

BENEFICIARI

Tutte le MPMI aventi sede legale nel territorio nazionale, considerate “Imprese creative” secondo i codici Ateco allegati al decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

 

IMPORTO DEL CONTRIBUTO

CAPO II

Viene erogato un contributo dell’80%, su un massimo di spesa di € 500.000, articolato in: 40% contributo a fondo perduto, 40% in finanziamento a tasso zero della durata di massimo 10 anni.

CAPO III

Fondo perduto dell’80% della spesa sostenuta, con un importo massimo di € 10.000.

 

 

 

Archivio news

 

News dello studio

ago10

10/08/2022

Bando artigianato Veneto

Bando artigianato Veneto

TEMPISTICA La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU)

ago9

09/08/2022

Bando marchi +

Bando marchi +

TEMPISTICA Il termine iniziale per l’inoltro delle domande di contributo tramite procedura informatica decorre dalle ore 9.30 del 25 ottobre 2022 e fino a esaurimento delle risorse

ago9

09/08/2022

Bando disegni +

Bando disegni +

TEMPISTICA Il termine iniziale per l’inoltro delle domande di contributo tramite procedura informatica decorre dalle ore 9.30 del 11 ottobre 2022 e fino a esaurimento delle risorse

News

ago4

04/08/2022

Codice del Terzo Settore, chiarimenti sul concetto di interesse sociale

Con riferimento Codice del Terzo Settore,

ago6

06/08/2022

Perché anche i managers devono tornare a scuola, di sostenibilità

Negli ultimi anni si è registrata una grande